Precisione straordinaria già

alla decima settimana di

gravidanza

L’esame prenatale Harmony garantisce chiarezza e precisione insuperabili nei test genetici per le trisomie comuni.

grafico

Negli studi in cieco Harmony ha dimostrato di identificare correttamente oltre il 99% dei casi di trisomia 21, mentre gli screening tradizionali possono NON rilevare il rischio di trisomia 21 nel 15% o più dei casi.

Harmony garantisce una percentuale di falsi positivi inferiore allo 0,1% (1 test su 1.000) mentre con lo screening convenzionale un test su venti risulta un falso positivo.

Harmony ha dimostrato uno dei Valori Predittivi Positivi (PPV) per trisomia 21 più alti di qualsiasi altro test di screening basato sul DNA libero fetale (93% rispetto al 6% dei metodi di screening tradizionali).

Harmony fornisce indicazioni chiare sulle trisomie già nella prima fase di gravidanza, riducendo al minimo l’ansia dei genitori e la necessità di procedure invasive successive dovute a falsi positivi.

grafico

Che cos’è il PPV

Il Valore Predittivo Positivo misura la probabilità che il risultato positivo di un test venga confermato come vero positivo da un successivo esame diagnostico.

Il PPV è il risultato dell’interpolazione tra i dati relativi alle prestazioni del test e quelli relativi all’incidenza della malattia indagata nella popolazione sottoposta al test.

Il risultato evidenziato da PPV è particolarmente significativo per determinare la reale attendibilità del test proprio perché tiene conto anche della variabile “incidenza della malattia” considerato che:

  • più è bassa l’incidenza della malattia, maggiori sono le probabilità che il risultato del test sia un falso positivo
  • più è alta l’incidenza della malattia, maggiori sono le probabilità che il risultato del test sia un vero positivo

Harmony.
Un valore PPV eccezionale

La percentuale di falsi positivi inferiore allo 0,1% consente ad Harmony di avere il Valore Predittivo Positivo (PPV) più alto di qualsiasi altro test di screening basato sul DNA libero fetale o convenzionale (1).

Harmony ha un PPV del 93% per la trisomia 21 nelle gravidanze con età materna di 35 anni, che presentano un’incidenza della trisomia 21 nel feto di 1 a 249. Nella stessa popolazione il PPV dello screening tradizionale del primo trimestre è del 6% (2-3).

grafico

Risultati più chiari

I test di screening tradizionali per trisomia 21 non consentono una separazione chiara tra risultati ad alto e quelli a basso rischio, generando molti più falsi positivi rispetto ad Harmony.

grafico

 

Harmony fornisce risultati più chiari sul rischio di trisomia 21 rispetto allo screening tradizionale, generando una netta separazione tra valori ad alto e a basso rischio, con risultati falsi positivi estremamente rari (meno di 1 su 1.000).

grafico